psicoterapia-brescia.it

Dr. Tomaso Regazzoli
Medico Psicoterapeuta

Via Guido Lonati, 4 - 25123 Brescia
tel. studio 030 3365080 - cell. 328 8425119
e-mail: regazzoli@psicoterapia-brescia.it
P. IVA 00671370179

 
Dr. Tomaso Regazzoli - medico psicoterapeuta - www.psicoterapia-brescia.it
Dr. Tomaso Regazzoli - medico psicoterapeuta

IL MEDICO

Dr. Tomaso Regazzoli - medico psicoterapeuta

specialista in Neuropsichiatria infantile, professionista esperto in ipnosi clinica, tecniche di rilassamento, terapie di gruppo, terapia di coppia, terapia individuale, terapie di sostegno, psicoterapie brevi, psicoterapie del profondo.

Si dedica alle più svariate problematiche psicologiche dell'età giovanile e degli adulti:

difficoltà negli studi, problemi nei rapporti con gli altri, dipendenza da sostanze, disturbi dell’umore e del controllo delle emozioni, mancanza di autostima, malessere esistenziale, timidezza, problemi relativi al sonno, disturbi della sfera sessuale, malattie psicosomatiche, depressione, ansia, fobie, panico, rituali, comportamenti nevrotici, disordini alimentari e loro conseguenze, tic, balbuzie, stress...


CURRICULUM PROFESSIONALE

  • Tomaso Regazzoli si è laureato in Medicina e Chirurgia all’Università di Padova nel 1974, dove nello stesso anno ha conseguito l'abilitazione all'esercizio professionale.
    E' iscritto all'Ordine dei Medici della Provincia di Brescia con il n. 2282.
  • Durante il periodo degli studi universitari è stato studente interno presso il Centro di Medicina dello Sport di Brescia, dove ha poi continuato a lavorare, da medico, fino al 1984.
  • Dall’ultimo anno dell’Università comincia a frequentare gruppi di formazione psicologica per medici, psichiatri e psicologi tenuti ad Ascona (Svizzera) dal prof. Boris Luban Plozza, a carattere autocentrato, fino al 1976.
  • Dall’anno della laurea, sotto la guida del prof. Ugo Pozzi si iscrive alla neo-nata Associazione italiana di Psicologia dello Sport, presieduta dal prof. Ferruccio Antonelli, collaborando fin dall’inizio con studi e lavori; contemporaneamente si avvicina, spinto dal desiderio di approfondire i rapporti, ancora poco e mal considerati, fra mente e corpo, alla Psicosomatica, associandosi alla Società italiana di Medicina Psicosomatica, diretta e presieduta dal prof. Ferruccio Antonelli, recando il proprio apporto con riflessioni e lavori, da solo o insieme al prof. Pozzi.
  • Nell’ambito delle attività di detta Società, frequenta nel 1975 Corso Avanzato di Training Autogeno, avendo per formatori e didatti il prof. Pozzi e il prof. Luban Plozza, gli stessi che nel 1978 lo iniziano al Training Psicosomatico, tecnica multidisciplinare da loro stessi concepita e sviluppata e della quale diviene didatta e formatore a sua volta.
  • Dal 1974 al 1981 frequenta mensilmente ad Ascona (Svizzera) il gruppo internazionale a modalità eterocentrata per la formazione psicologica del medico, divenendo a sua volta formatore e didatta dello stesso, attività che prosegue fino al 1986.
  • Dal 1974 al 1978 frequenta i Seminari internazionali residenziali con cadenza semestrale, sotto la guida dei proff. M. Sapir, M. Cohen, B. Luban Plozza, P. Parietti, per la formazione dei leader di gruppo, secondo la metodica Balint.
  • Dal 1976 al 1982 conduce gruppi di Training Autogeno in qualità di didatta dello stesso.
  • Nel 1978 consegue la specializzazione in Neuropsichiatria Infantile presso l’Università di Pisa.
  • Nello stesso anno ottiene il Diploma di Medicina dello Sport, sotto l’egida del CONI e del Ministero della Sanità.
  • Nel 1980 conosce il prof. Luigi Oreste Speciani, docente di Medicina Sociale presso l’Università di Milano, studioso eclettico, ricercatore e saggista, alla cui scuola, di Medicina Integrata, si forma per tre anni; dopo la morte del maestro, riorganizzatasi la scuola come Istituto, succede al prof. Ezio Zucconi Mazzini come presidente dello stesso fino al 2003.
  • Dal 1980 al 1994 insegna come leader nei corsi organizzati dalla Società di Psicosomatica (SIMP) per la formazione psicologica alla relazione col paziente, mediante Gruppi Balint, per medici, psicologi, psichiatri, collaboratori sanitari, in Italia.
  • Dal 1982 al 1986 frequenta il Corso Quadriennale di Ipnosi Clinica e Psicoterapia presso il Centro H. Bernheim di Verona, conseguendo il relativo titolo.
  • Dal 1981 al 1986 conduce, in qualità di leader, in Ascona (Svizzera) un gruppo nel Corso internazionale per la formazione del personale sanitario e non, diretto dai proff. B. Luban Plozza e U. Pozzi e, nell’Incontro Internazionale Balint del 1986 viene ufficialmente chiamato come leader di gruppo per la lingua italiana.
  • Nel 1984 inizia il proprio training didattico psicanalitico e psicosintetico presso il prof. Bruno Caldironi, psicanalista di scuola viennese, nonché didatta e presidente della Società italiana di Psicosintesi terapeutica.
  • Dal 1984 al 1989 segue il Corso di Formazione clinica in psicoterapia ad indirizzo psicodinamico, istituito nell’ambito dell’attività del Consultorio Psicologico dell’Ospedale Militare di Verona, sotto la conduzione del prof. B. Caldironi, e ne riporta il relativo diploma.
  • Nel 1986 viene ammesso, per titoli ed esame, al particolare Albo degli Psicologi dello Sport, nell’ambito dell’Associazione italiana di Psicologia dello Sport.
  • Dal 1986 al 1991 tiene conferenze e seminari per la formazione dei volontari della Lega per la Lotta contro i Tumori, Sez. di Trento, a Trento.
  • Nel 1986 viene chiamato da don Antonio Mazzi come formatore permanente del gruppo degli operatori della Cooperativa La Casetta, affiliata all’Opera Naz. Don Calabria.
  • Nel 1991 termina la propria formazione didattica nella scuola quadriennale di Psicosintesi terapeutica presentando la tesi “Luigi Oreste Speciani: uno psicoterapeuta ante litteram” e diviene socio ordinario della Società It. di Psicosintesi Terapeutica, dove più tardi viene cooptato come co-leader nelle attività didattiche della Società stessa.
  • Dal 1993 al 1994 è consulente psicoterapeuta per una comunità per il recupero dei tossicodipendenti del Gruppo Exodus, chiamato da don Mazzi.
  • Convinto da sempre del concetto olistico della Medicina Integrata, per la quale l’uomo è un tutto con l’ambiente di cui è parte integrante, estende la propria ricerca all’Omeopatia e Omotossicologia, iniziando dal 2001 la frequenza all’AIOT, che termina nel 2004 con tesi dal titolo “Il disturbo da attacco di panico: il trattamento omotossicologico come supporto farmacologico della psicoterapia”.
  • Nel 2002 riceve la chiamata per divenire Didatta presso la Società di Psicosintesi, per la formazione di nuovi psicoterapeuti e collabora col Prof. B. Caldironi nella didattica psicosintetica e psicanalitica per due anni.
  • Nel 2003 viene nominato dal Ministero della Salute esperto -referee- per la valutazione degli eventi ECM, Educazione Continua in Medicina, attività che persiste tuttora.
  • Nel 2004 viene nominato Collaboratore alla Didattica nell’ambito della scuola di formazione per psicoterapeuti della Società di Psicosintesi.
  • Nel 2005 viene chiamato dalla S. George University per l’insegnamento della psichiatria.
  • Nel 2008 viene chiamato a insegnare Psicosomatica presso il CFP Zanardelli di Brescia.
  • Nel 2011 ha acquisito il "Diploma di Consulente Grafodiagnostico" presso l'Associazione Scuola di Grafologia Crotti di Milano.

scarica il curriculum in formato europeo

- HOME PAGE -